Parco de la Garenne

Le radici del passato

Il parco del castello di Tallard - classificato e dotato di alberi centenari è sotto la protezione dell’ufficio Nazionale delle Foreste (ONF) dal 1957. Calma e frescura vi aspettano nel cuore di questa foresta dove gli alberi mormorano...


Nel Rinascimento, il parco veniva sfruttato come conigliera e forniva la selvaggina alla tavola del signore dell’epoca, Bernardin De Clermont. Nel 1499 quest’ultima lo fa circondare di muri. Totalmente distrutto dall’incendio del Duca di Savoia nel 1692, questo parco impiegherà molti anni per ritrovare il suo splendore iniziale. Oggi è la porta d’entrata del castello. In una passeggiata famigliare su una delle due strade principali o in escursione sul sentiero segnalato che conduce fino alla vetta della collina di Saint-Abdon*

Circuito di Saint Abdon

Durata: 2h
Dislivello: +130M
Mini: 604M / Max: 734M
Partenza: parco del castello, davanti all’ufficio d’informazione turistica di Tallard

Piccola passeggiata facile, segnalata in giallo. Sentiero a strapiombo di dirupo, che richieda una certa vigilanza.  Sopo aver attraversato il sottobosco fresco e riposante del parco sotto degli alberi centenari, raggiungerete la vetta di Saint-Abdon  dove scoprirete un panorama sulla Durance, il castello e i giardini “Le Conquiste” di Tallard.

Parco giochi all’entrata del parco della Garenne. Attenzione al sentiero che percorre il dirupo.

 

BauTurismo : 
Punto d'acqua in partenza - al BIT di Tallard, parco giochi per bambini vietato ai cani.
Pensate a prendere dell'acqua per il resto della passeggiata. Vigilanza sulla parte che percorre il dirupo.